Asl Roma G

Cosa stai cercando?

Cerca nelle FAQ
GoogleSiteSearch
Categorie
Contatti
Contenuti
Newsfeeds
Link web
Moduli

Lun01092014

DIMENSIONE DEL TESTO

PROFILO

DIREZIONE DEL TESTO

STILE DEI MENU

MIO SITO
Back Sei qui: Home NEWS Sezioni News Veterinaria Rischi in Sicurezza Alimentare connessi all'alimentazione animale: interferenti endocrini e antibioticoresistenza

Rischi in Sicurezza Alimentare connessi all'alimentazione animale: interferenti endocrini e antibioticoresistenza

Valutazione attuale:  / 1
ScarsoOttimo 

Rischi in Sicurezza Alimentare connessi all'alimentazione animale: interferenti endocrini e antibioticoresistenza
06 - 07 Dicembre 2011 Centro formazione DEA Palazzo Aldo Termini Via Porta Napoletana N. 8 Valmontone

Sostanze ad attività endocrina nelle filiere mangimistiche: esempi dalle valutazioni EFSA

Le sostanze utilizzate nell’alimentazione animale rappresentano una componente molto importante dei composti chimici utilizzati in zootecnia. L’Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare (EFSA) ha costituito un panel (FEEDAP) designato alla valutazione delle diverse categorie di additivi (zootecnici, nutrizionali,, etc.). Tale valutazione integra aspetti diversi: l’efficacia e la sicurezza per le specie bersaglio, la sicurezza per i consumatori, gli utilizzatori, l’impatto ambientale. Come mostrano alcuni recenti “allarmi”, gli alimenti per animali sono anche un veicolo significativo per alcuni contaminanti nella dieta umana, valutati dal panel “Contaminanti”, quali i contaminanti organici persistenti. In tali casi occorre considerare le possibili vie di esposizione e le caratteristiche tossicologiche, con l’obiettivo di identificare eventuali situazioni per cui attuare misure di gestione del rischio.
Vengono presentati alcuni esempi di valutazioni di additivi, ingredienti e contaminanti con attività endocrina, quali nutrienti, sostanze naturali e xeno biotici.

Scarica la BROCHURE e ISCRIVITI ON LINE