MEDICINA LEGALE

Responsabile f.f.: Dott.ssa Franca Baldassarre

AVVISI IMPORTANTI:

1) l'Ambulatorio di Medicina Legale nei mesi di luglio ed agosto 2015 sarà aperto il martedì e venerdì, previa prenotazione, ore 9,00-12,00.



PRESTAZIONI EROGATE

DOVE SIAMO / RECAPITI

  • PIANO  primo a destra stanza n. 5 di via Garibaldi 7 Monterotondo (RM)
  • TEL. 06 90 07 59 29


MODALITA’ DI ACCESSO / ORARI ORDINARI

  • con prenotazione, recandosi personalmente al primo piano a destra, segreteria stanza n. 5,  nei seguenti orari  di apertura al pubblico: lunedì, mercoledì e giovedì dalle ore 9,00 alle ore 12,00;
  • con prenotazione telefonando al numero 06 90 07 59 29 nei seguenti orari: lunedì, mercoledì e giovedì dalle ore 9,00 alle ore 12,00;
  • ambulatorio: previa prenotazione, martedì  e venerdì in orario 9,00-12,00  inoltre, il giovedì pomeriggio dalle ore 14,30 alle ore 16,00;
  • il Ticket Sanitario di euro 14,46 per le prestazioni di Medicina Legale, potrà essere pagato presso la Cassa Ticket nel Centro Unico Prenotazioni  ubicato nell'Ospedale "SS. Gonfalone" via Roberto Faravelli, 27 in Monterotondo (RM) oppure attraverso versamento in c/c postale n° 82501008 intestato a "ASL RM G MEDICINA LEGALE MONTEROTONDO";
  • per astensione anticipata al lavoro per gravidanza a rischio recarsi all'ambulatorio di Medicina Legale, al primo piano a destra stanza n. 6, con i certificati redatti da ginecologi privati e pubblici, in libero accesso, il MARTEDI' ed il VENERDI' dalle ore 9,00 alle ore 12,00.

 

UFFICIO INVALIDI CIVILI

Sede: primo piano a sinistra, stanza n. 8 di via G. Garibaldi, 7 – Monterotondo (RM).

Modalità di accesso: libero senza appuntamento.

Orario Estivo: dal 20 giugno al 30 settembre 2015 l'Ufficio Invalidi Civili sarà aperto al Pubblico nel giorno di martedì dalle ore 8,30 alle ore 11,00

Orario ordinario di Ricevimento del Pubblico : il martedì dalle ore 8,30 alle ore 11,00 ed il giovedì dalle ore 14.30 alle ore 16.30;
Tel. 06.90 07 59 19 (per informazioni telefonare dal lunedì al venerdì esclusivamente in orario 11,30/12,30).


Prestazioni erogate:

- Riconoscimento o aggravamento dell’Invalidità Civile

- Riconoscimento o aggravamento dello stato di handicap (L.104/92)

Servizio di consulenza (previo appuntamento) sulle problematiche relative all’invalidità civile e allo stato di handicap: dott.ssa Franca Baldassarre


RICONOSCIMENTO DI INVALIDITA' CIVILE O DI HANDICAP (L. 104/92)

Al momento della visita

  • Fotocopia di un documento di riconoscimento in corso di validità (in caso di minore di anni 18 dovrà essere allegato il documento del genitore)
  • Fotocopia del codice fiscale
  • Certificato telematico del medico curante
  • Documentazione sanitaria relativa alle patologie di cui si chiede la valutazione


Anche per la richiesta di invalidità civile e di L.104/92 tutta la suddetta documentazione dovrà essere prodotta in  copia.

AGGRAVAMENTO O REVISIONE DI INVALIDITA' CIVILE E DI HANDICAP (L.104/92)

  • Documentazione relativa all'aggravamento richiesto
  • Copia del verbale di invalidità civile o di handicap



 

UFFICIO ASSISTENZA PROTESICA

Responsabile f.f.: Dott. Roberto Lisi 

Sede: secondo piano a destra della palazzina di via G. Garibaldi, 7 a Monterotondo (RM)
          stanza n. 14 telefono 06 90 07 59 39
          stanza n. 18 telefono 06 90 07 59 40

Orario ordinario d’Accoglienza del Pubblico:

per pannoloni e le traverse: lunedì e mercoledì dalle ore 9,00 alle ore 12,00 alla stanza n. 18; per informazioni telefonare nei medesimi giorni esclusivamente in orario 9,00/10,00 al n. 06 90 07 59 40

per apparecchi elettromedicali come ventilatori, microinfusori ed apparecchi elettromedicali: dal lunedì al venerdì dalle ore 10,00 alle ore 12,00 alla stanza n.14; per informazioni telefonare  nei medesimi giorni esclusivamente in orario 9,00/10,00 al n. 06 90 07 59 39

per gli altri apparecchi  protesici ed ausili vari: dal lunedì al  venerdì dalle ore 10,00 alle ore 12,00  alla stanza n.18; per informazioni telefonare dal lunedì al venerdì esclusivamente in orario 9,00/10,00

Si comunica che nel caso in cui una delle due stanze sia chiusa si potrà accedere all'altra e rivolgersi per informazioni di ordine generale.

 

Modalità d’accesso

nei giorni e negli orari d’Accoglienza accesso diretto nelle stanze n.14 e n. 18 poste al 2° piano

 

Prestazioni erogate:

Valutazione della documentazione presentata ai fini della prescrizione degli ausili protesici per invalidi (tutti quelli compresi secondo il DECRETO MINISTERIALE N°332/1999) e conseguente autorizzazione del preventivo



Aventi diritto:

invalidi civili con inabilità superiore al 34%
invalidi per servizio
privi di vista e sordomuti (articoli 6 e 7 legge 482/68)
invalidi di guerra
minori compresi da 0 a 18 anni per i quali non è richiesto alcun pre-requisito d’invalidità


La documentazione necessaria all’ottenimento degli ausili protesici è la seguente:

1. fotocopia del verbale d’invalidità dove necessaria

2. prescrizione dello specialista di struttura pubblica (ASL, Azienda Ospedaliera, Istituto Universitario) completa di diagnosi ed indicazione del presidio;

3. preventivo della Farmacia o Sanitaria convenzionata con la Regione Lazio;

4. copia di un documento di riconoscimento valido;

5. autocertificazione di residenza;

6. delega in caso non sia l'interessato a presentare la domanda

La prescrizione dello specialista deve contenere:

1. diagnosi

2. indicazione del presidio necessario con codice di riferimento

3. significato terapeutico e riabilitativo

4. i tempi d’impiego del presidio

5. le modalità di controllo

6. le variazioni prevedibili nel tempo

7. possibili controindicazioni o limiti d’impiego

E' sufficiente la presentazione di certificazione medico-specialistica per la fornitura di ausili senza l’attestazione di verbale d’invalidità nei casi seguenti:

• per soggetti amputati d’arto o che abbiano subito un intervento demolitore dell’occhio,
• per prevenzione e trattamento di lesioni cutanee
• per tracheotomia, per stomie addominali
• per ausili assorbenti e sacche per la  raccolta d’urina,
• cateteri vescicali ed esterni,
• per esiti di mastectomia

Si precisa che:

• i tempi di autorizzazione della fornitura di sussidi protesici (una volta presentata la documentazione) sono in MEDIA di SETTE GIORNI;

• la fornitura dei sussidi protesici, successivi ad una prima erogazione, è subordinata al rispetto dei TEMPI MINIMI DI RINNOVO previsti dalla legge. Fanno eccezione, nel soggetto adulto, eventuali modificazioni psico-fisiche del paziente adeguatamente CERTIFICATE dal Medico Specialista. Nei soggetti tra 0 e 18 anni, la fornitura di sussidi non è subordinata al rispetto dei tempi minimi, bensì alla certificazione specialistica.