MEDICINA LEGALE

Responsabile f.f.: Dott.ssa Franca Baldassarre

Gli Uffici ed il Personale del Servizio di MEDICINA LEGALE, l'Ufficio ASSISTENZA PROTESICA e l'Ufficio INVALIDI CIVILI sono operativi nella nuova sede di Viale Dell'Aeronautica, 53/B - località Piè di Costa - Monterotondo Scalo (RM).


PRESTAZIONI EROGATE

DOVE SIAMO / RECAPITI

  • PIANO  TERRA, terza entrata a destra (stanza n.   )  di Viale Dell'Aeronautica, 53/b Monterotondo (RM)
  • TEL. 06 90 07 59 29


MODALITA’ DI ACCESSO / ORARI ORDINARI

  • con prenotazione, recandosi personalmente al piano terra, terza entrata a destra, segreteria,  stanza n. ,  nei seguenti orari  di apertura al pubblico: lunedì, mercoledì e giovedì dalle ore 9,00 alle ore 12,00;
  • con prenotazione telefonando al numero 06 90 07 59 29 nei seguenti orari: lunedì, mercoledì e giovedì dalle ore 9,00 alle ore 12,00;
  • ambulatorio: previa prenotazione, martedì  e venerdì in orario 9,00-12,00  inoltre, il giovedì pomeriggio dalle ore 14,30 alle ore 16,00;
  • il Ticket Sanitario di euro 14,46 per le prestazioni di Medicina Legale, potrà essere pagato presso la Cassa Ticket nel Centro Unico Prenotazioni  ubicato a via Dell'AERONAUTICA, 53/B in Monterotondo (RM) oppure attraverso versamento in c/c postale n° 82501008 intestato a "ASL RM G MEDICINA LEGALE MONTEROTONDO";
  • per astensione anticipata al lavoro per gravidanza a rischio recarsi all'ambulatorio di Medicina Legale, al primo piano a destra stanza n. 6, con i certificati redatti da ginecologi privati e pubblici, in libero accesso, il MARTEDI' ed il VENERDI' dalle ore 9,00 alle ore 12,00.

 

UFFICIO INVALIDI CIVILI

Sede: viale Dell'Aeronautica, 53/b – località Piè di Costa - Monterotondo Scalo (RM).

Modalità di accesso: libero senza appuntamento.
Orario ordinario di Ricevimento del Pubblico :

 - martedì dalle ore 15,00  alle ore 16,30

 - giovedì dalle ore 8,30  alle ore 11,00.

Tel. 06.90 07 59 19 (per informazioni telefonare dal lunedì al venerdì esclusivamente in orario 11,30/12,30)


Prestazioni erogate:

- Riconoscimento o aggravamento dell’Invalidità Civile

- Riconoscimento o aggravamento dello stato di handicap (L.104/92)

Servizio di consulenza (previo appuntamento) sulle problematiche relative all’invalidità civile e allo stato di handicap: dott.ssa Franca Baldassarre


RICONOSCIMENTO DI INVALIDITA' CIVILE O DI HANDICAP (L. 104/92)

Al momento della visita

  • Fotocopia di un documento di riconoscimento in corso di validità (in caso di minore di anni 18 dovrà essere allegato il documento del genitore)
  • Fotocopia del codice fiscale
  • Certificato telematico del medico curante
  • Documentazione sanitaria relativa alle patologie di cui si chiede la valutazione


Anche per la richiesta di invalidità civile e di L.104/92 tutta la suddetta documentazione dovrà essere prodotta in  copia.

AGGRAVAMENTO O REVISIONE DI INVALIDITA' CIVILE E DI HANDICAP (L.104/92)

  • Documentazione relativa all'aggravamento richiesto
  • Copia del verbale di invalidità civile o di handicap



 

UFFICIO ASSISTENZA PROTESICA

Responsabile f.f.: Dott. Roberto Lisi 

Sede: piano terra, terza entrata a destra di viale Dell'Aeronautica,53/b - località Piè di Costa a Monterotondo Scalo (RM);

          stanza n.____  telefono 06 90 07 59 39 esclusivamente per ventilatori polmonari, microinfusori, macchina di Flocare, materiale per fibrosi cistica;
          stanza n.____  telefono 06 90 07 59 40 per tutti gli altri presidi nel rispetto degli orari di accoglienza del Pubblico descritti come di seguito:

  • lunedì in orario 9,00 - 12,00 apertura per fornitura di tutti i presidi, con esclusione di attività per fornitura di pannoloni e traverse;
  • lunedì  in orario 14,00 - 17,00 apertura per  attività finalizzate alla fornitura di pannoloni e traverse;
  • martedì in orario 14,30 - 16,00 apertura per tutti i presidi protesici, con esclusione  delle attività per la fornitura pannoloni e traverse;
  • mercoledì in orario 14,00 - 17,00 apertura per attività finalizzate alla fornitura di pannoloni e traverse;
  • venerdì ore 9,00 - 12,00 apertura per tutti i presidi protesici, con esclusione delle attività finalizzate alla fornitura di pannoloni e traverse.

 

Modalità d’accesso

nei giorni e negli orari d’Accoglienza sopra descritta, accesso diretto al piano terra di viale dell'Aeronautica, 53/b - Monterotondo Scalo.

 

Prestazioni erogate:

Valutazione della documentazione presentata ai fini della prescrizione degli ausili protesici per invalidi (tutti quelli compresi secondo il DECRETO MINISTERIALE N°332/1999) e conseguente autorizzazione del preventivo



Aventi diritto:

invalidi civili con inabilità superiore al 34%
invalidi per servizio
privi di vista e sordomuti (articoli 6 e 7 legge 482/68)
invalidi di guerra
minori compresi da 0 a 18 anni per i quali non è richiesto alcun pre-requisito d’invalidità


La documentazione necessaria all’ottenimento degli ausili protesici è la seguente:

1. fotocopia del verbale d’invalidità dove necessaria

2. prescrizione dello specialista di struttura pubblica (ASL, Azienda Ospedaliera, Istituto Universitario) completa di diagnosi ed indicazione del presidio;

3. preventivo della Farmacia o Sanitaria convenzionata con la Regione Lazio;

4. copia di un documento di riconoscimento valido;

5. autocertificazione di residenza;

6. delega in caso non sia l'interessato a presentare la domanda

La prescrizione dello specialista deve contenere:

1. diagnosi

2. indicazione del presidio necessario con codice di riferimento

3. significato terapeutico e riabilitativo

4. i tempi d’impiego del presidio

5. le modalità di controllo

6. le variazioni prevedibili nel tempo

7. possibili controindicazioni o limiti d’impiego

E' sufficiente la presentazione di certificazione medico-specialistica per la fornitura di ausili senza l’attestazione di verbale d’invalidità nei casi seguenti:

• per soggetti amputati d’arto o che abbiano subito un intervento demolitore dell’occhio,
• per prevenzione e trattamento di lesioni cutanee
• per tracheotomia, per stomie addominali
• per ausili assorbenti e sacche per la  raccolta d’urina,
• cateteri vescicali ed esterni,
• per esiti di mastectomia

Si precisa che:

• i tempi di autorizzazione della fornitura di sussidi protesici (una volta presentata la documentazione) sono in MEDIA di SETTE GIORNI;

• la fornitura dei sussidi protesici, successivi ad una prima erogazione, è subordinata al rispetto dei TEMPI MINIMI DI RINNOVO previsti dalla legge. Fanno eccezione, nel soggetto adulto, eventuali modificazioni psico-fisiche del paziente adeguatamente CERTIFICATE dal Medico Specialista. Nei soggetti tra 0 e 18 anni, la fornitura di sussidi non è subordinata al rispetto dei tempi minimi, bensì alla certificazione specialistica.